Villa Gromo di Ternengo

‌IL MATRIMONIO CIVILE

La cerimonia è il momento più importante ed emozionante del matrimonio.

Che sia religiosa, civile o simbolica, la cerimonia deve essere organizzata nei minimi dettagli, allestita scrupolosamente seguendo il tema e il tono che vuoi dare a tutto il matrimonio e ricreare quell'atmosfera magica e romantica in grado di incorniciare la vostra unione!

La verità è che l’organizzazione di un matrimonio civile non cambia molto rispetto a un matrimonio tradizionale… anzi, forse è più semplice e anche se l’opinione comune è che si tratti di qualcuno che non vuole sposarsi davvero e che non vuole prendersi la responsabilità di un matrimonio, in realtà è esattamente il contrario... chi sceglie questa cerimonia vuole sposarsi sia civilmente che secondo la sua personale spiritualità.

A sentire gli osservatori demografici, il parere è unanime: il numero di matrimoni celebrati con rito civile cresce ogni anno. Persino coppie alla loro prima unione scelgono sempre di più questa formula.

Perché scegliere una cerimonia civile?

Quali sono i motivi di un così crescente successo?

Cosa spinge le coppie verso questa scelta?

Scegliere di sposarsi con rito religioso o con rito civile è molto personale ed è legato  alla sensibilità della coppia, anche se spesso ci sono motivazioni esterne che possono influenzare questa scelta: secondo le statistiche si sceglie principalmente di sposarsi civilmente quando uno degli sposi non ha ottenuto l’annullamento da parte della Chiesa o se diverse religioni degli sposi non ne consentono l’unione; molte coppie poi non si riconoscono nella religione, ma ne nutrono una forma di rispetto tanto da non andare davanti ad un altare a promettere qualcosa in cui non credono, poiché il matrimonio non è solo una formalità.

Il matrimonio civile è un atto serio, importante, non secondo a quello religioso, tanto che ne comporta identicie doveri; celebra un’unione laica, altrettanto forte rispetto a quella religiosa e, come quest’ultima, ha alcune regole precise e imprescindibili, pena la mancata validità legale dell’unione.

Anche in quei Paesi in cui la cerimonia civile assume connotati più “di colore” (basti pensare ai matrimoni celebrati a Las Vegas…), un certo protocollo va seguito altrimenti il matrimonio non è valido.

La prima cosa da fare è di recarvi nel vostro Comune di residenza, qui le procedure burocratiche necessarie nel matrimonio civile sono abbastanza semplici poichè sarà il Comune a doversi procurare tutta la documentazione necessaria, a te sarà sufficiente presentare le necessarie richieste e autocertificazioni.

Nel caso non vogliate sposarvi nel Comune di residenza, dovrete richiedere di delegare il Comune prescelto per sposarvi, dove, nell’ufficio predisposto, potrete dare i vostri dati anagrafici e firmare i relativi documenti.

In seguito, sarà il Comune stesso a contattarvi per comunicarvi il giorno in cui potrete eseguire il giuramento in presenza di almeno un testimone, successivamente, per le pubblicazioni e per comunicare la data delle vostre nozze. Le pubblicazioni sono necessarie affinché chiunque venga a conoscenza del matrimonio e fosse a conoscenza di gravi impedimenti possa opporvisi.

Dove si può celebrare il Matrimonio Civile?

Il matrimonio civile si può celebrare nelle sale comunali o in un luogo di proprietà del comune stesso, non è possibile portare i registri comunali al di fuori del territorio del comune.

Non è quindi possibile sposarsi in una villa, in un castello, in un parco?

La cerimonia di nozze con rito civile può essere celebrata in tutti i luoghi che il Municipio ha eletto a “casa comunale”: luoghi autorizzati a celebrare matrimoni con rito civile, autorizzati a ospitare i registri per le firme di convalida del matrimonio.

Puoi quindi organizzare il matrimonio che desideri, dove lo desideri, a condizione che la location sia AUTORIZZATA come sede distaccata del Comune per quanto riguarda la celebrazione dei matrimoni civili e delle unioni civili; se ti sei innamorata di una location non autorizzata, o cambi location o cambi tipo di rito, cioè dividi i due momenti, quello legale, celebrando il matrimonio autentico in comune, da quello romantico ed emozionale, celebrando il matrimonio simbolico nella location da te scelta e fai due cerimonie, come succedeva prima del Matrimonio Concordatario.

Quali sono i vantaggi del matrimonio civile?

Ci sono diversi punti a favore della scelta di celebrare il rito civile in location anziché quello religioso in chiesa:

durata inferiore della cerimonia

dettami meno vincolanti del galateo nell’abbigliamento, visto che puoi per esempio scegliere l’abito perfetto per te, senza preoccuparti della lunghezza, del fatto che lasci scoperte gambe o spalle o di eventuali trasparenze… e lo stesso potranno fare i tuoi ospiti

massima personalizzazione dell’evento, potendo scegliere la musica di accompagnamento che preferisci; puoi far declamare ai tuoi ospiti poesie, tenere discorsi, ricordare momenti importanti delle vostre vite… puoi intervenire in prima persona facendo un discorso o scambiandoti le promesse col tuo sposo

nessuna limitazione dei tempi della sala comunale, perchè la location sarà a tua disposizione per tutto il giorno

azzeramento dei tempi di trasferimento dal luogo della cerimonia a quello dei festeggiamenti

Che sia il municipio, un ampio giardino o il salone di una villa, l'allestimento per il rito civile non può passare in secondo piano e necessita delle giuste attenzione e di quel tocco di creatività in più in grado di renderlo unico e in linea con la propria personalità!


Stai pensando alla Cerimonia civile, ma hai paura che sia troppo fredda?
Scrivimi a info@villagromo.it o telefonami al 3387782994