Villa Gromo di Ternengo

‌I RITI PREFERITI DELLA CERIMONIA SIMBOLICA

Scegliere di non sposarsi in chiesa non significa non essere spirituali: il momento in cui due persone si uniscono in matrimonio e si promettono amore eterno è sempre emozionante e bisogna onorarlo. Il rito civile però risulta, a questo scopo, troppo breve e freddo: per questo molti sposi scelgono di affiancare alla lettura degli articoli di legge un rito simbolico per restituire solennità al momento.

Questi sono alcuni dei riti simbolici che abbiamo ospitato… per rendere davvero unico il tuo matrimonio civile, scegli quello che meglio rispecchia la tua personalità e la spiritualità della vostra unione.

 Il Rito della sabbia

Gli sposi hanno in mano un vaso ciascuno; ambedue i vasi contengono sabbia, ma di due colori diversi.

Gli sposi dovranno inserire contemporaneamente la sabbia dentro un terzo vaso più grande.

La sabbia si mescola, creando un mix colorato, i granelli di sabbia una volta mescolati non potranno più essere separati... rappresentando l’unione delle vostre anime e la creazione di una nuova famiglia.

Inoltre, potrai tenere il vaso in bella vista nella vostra casa, a ricordarti sempre di quanto speciale sia la vostra unione.

Il Rito delle candele

Si procede al rito dopo lo scambio degli anelli: ciascuno degli sposi prende una candela accesa. Le due candele insieme ne accenderanno una terza più grande che simboleggia l’unione della coppia; la fiamma del vostro amore potrà essere riaccesa ad ogni anniversario.

L’officiante spiega il rituale a ogni passo della realizzazione, soffermandosi sul suo vero significato.

Accesa la candela più grande, si spengono le due più piccole per evidenziare la formazione di una nuova famiglia l’abbandono della vecchia vita oppure si lasciano accese anche le due candele più piccole per creare un’unità tra il nuovo nucleo familiare ed i precedenti.

Il Rito della rosa

Gli sposi hanno in mano un vasetto ciascuno. Ambedue i vasetti contengono terra…

Gli sposi dovranno versare la terra dentro un terzo vaso più grande, piantare insieme una pianta di rose o un alberello, simbolo del loro amore, che entrambi si impegneranno a curare e a far crescere sana e forte.

La pianta di rose resterà il simbolo dell’amore tra i due sposi: portare una rosa rossa durante i momenti di crisi della coppia servirà a ricordare a entrambi l’amore che vi ha uniti e le promesse che vi siete scambiati.

Il Rito dell’Handfasting

Consiste nel legare le mani degli sposi per simboleggiare la vostra unione spirituale, con una fascia decorata o un insieme di tre nastri intrecciati, che rappresentano sia le vostre famiglie d’origine, sia la nuova famiglia che state per costituire. I colori possono ovviamente essere abbinati a quelli scelti per gli allestimenti di nozze. Si tratta di un antico rito irlandese che è stato ripreso da diverse culture e religioni, conservando il suo fascino immutato nel tempo. L’aspetto suggestivo di questo rituale consiste nel fatto che, una volta unite dal legame simbolico delle mani, le anime degli sposi diventano inseparabili: esse torneranno a congiungersi anche nelle vite successive.

 Il rito del matrimonio affonda le proprie origini in un periodo molto antico e tutte queste cerimonie sono costellate di molteplici simbolismi che la tradizione e le usanze hanno portato avanti, fino a giungere ai nostri giorni, intatte e immutate.


Se vuoi conoscere altri riti e fare due chiacchiere con il nostro Celebrante di fiducia, scrivimi a info@villagromo.it o telefonami al 3387782994